Gigantesca stazione spaziale aliena mantenuta segreta dall’ESA

Se dovessero esistere e vagare per la Galassia a bordo delle loro curiose astronavi, gli alieni probabilmente si avvarrebbero di un sistema di navigazione basato sulle pulsar.
Meglio ancora, potrebbero “modellare” questi beacon naturali, residui ultradensi di stelle massicce, al fine di costituire un vero GPS all’interno della Via Lattea.
Tale è l’ipotesi formulata da Clement Vidal,




Leggi la notizia completa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: