I piani segreti per fuggire su Marte

A quanto pare solo la gente veramente ricca può permettersi il lusso di organizzare un volo spaziale, che a suon di miliardi di dollari viene offerto da aziende private come la SpaceX e la Blue Origin che alla ricerca scientifica preferiscono anteporre lauti guadagni alle spese della povera gente destinata a rimanere e di conseguenza a perire sulla Terra in vista di imminenti sconvolgimenti ambientali. Dimenticatevi i rifugi e bunker sotterranei perché risulteranno completamente inutili. Qualora un giorno dovessimo sperimentare davvero un Armageddon, sappiate allora che solo all’uno per cento della popolazione mondiale verrà’ offerta la possibilità’ di trasferirsi definitivamente su Marte.La rivista Newsweek ha pubblicato un articolo in cui si legge che il nuovo progetto spaziale tanto pubblicizzato dal miliardario Elon Musk e Jeff Bezos, infatti, non è altro che la preparazione di un programma di salvezza destinato esclusivamente all’elite benestante, mentre il resto della popolazione mondiale sarà destinata a perire sull’agonizzante pianeta Terra sconvolto da guerre, carestie e disordini sociali. Alcune agenzie spaziali gestite da privati sostengono che sono in fase di sviluppo alcune strategie per permettere all’umanità, quella benestante, di sopravvivere a un eventuale catastrofe attraverso il trasferimento su altri pianeti. Il punto è che tale esodo e’ consentito solo ai ricchi. Il prezzo del biglietto dovrebbe aggirarsi sui 500 mila dollari a persona, ma questo è solo uno dei mali minori del programma di salvataggio progettato dal controverso imprenditore statunitense Musk.  È difficile immaginare la reazione degliAstroVip nel momento in cui questi metteranno piede sulla superficie di un pianeta inospitale privo di aria condizionata e isole tropicali .




Leggi la notizia completa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: