Il crononauta che fuggi’ dai segreti laboratori della CIA

I viaggi nel tempo non dovrebbero essere così assurdi visto che anche la CIA sembra aver rivolto un particolare interesse su come poter sfruttare strategicamente la distorsione del tempo e dello spazio. Un’ipotetica macchina del tempo ci consentirebbe di manipolare questo tessuto spazio-temporale in modo da poter visualizzare dimensioni superiori, e precisamente una quarta, il che costringerebbe il nostro cervello a fare un salto non indifferente nel tentare di comprendere tali aberrazioni quantiche.Secondo il presunto viaggiatore del tempo, Alexander Smith, nel 2118, New York sarà una città caratterizzata da enormi grattacieli trasparenti ed ecologicamente puliti, collegati tra loro da filobus in grado di sfrecciare in aria grazie all’antigravità. Tutte le strade saranno convertite in marciapiedi, lungo i quali cammineranno su degli appositi cuscini magnetici delle ordinate colonne di robot “senza gambe” e una schiera di androidi dai capelli biondi e occhi azzurri. L’intrattenimento principale dei newyorchesi del futuro sarà il turismo nel tempo e viaggi su altri pianeti ove trascorrere un corroborante web end. A prima vista, il propinatore di questo incredibile scenario può essere sospettato dell’eccessivo condizionamento psichico provocato dai numerosi film di fantascienza, tra cui il mitico Ritorno al Futuro che attraverso irreali effetti speciali e astute scenografie 3D, mirano a dipingere le “città del futuro” completamente prive d’immaginazione e soprattutto di umanità. Il presunto crononauta afferma di essersi svegliato in una clinica del futuro (Psichiatrica?) nel lontano 2118 dopo essere stato reclutato dalla CIA nel 1970, e nel 1981, dai terribili “Men in Black ” che lo avrebbero costretto a rendersi partecipe di un progetto estremamente classificato attraverso il quale fare delle rapide incursioni in un lontano futuro e appropriarsi di segrete formule scientifiche. Dal momento che ogni manicomio che si rispetti ospita almeno un paziente gravemente turbato alla pari di questo strano individuo, non c’è da stupirsi sul perché il suo messaggio abbia suscitato un comprensibile scetticismo da parte degli utenti della rete anche perché non ha riferito nulla di nuovo che non fosse già stato precedentemente annunciato dai vecchi film di fantascienza. .




Leggi la notizia completa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: