Incontro ravvicinato con i piloti della Thomas Cook Airlines

Questo è forse solo l’ultimo di una lunga serie di pericolosi incontri ravvicinati avvenuti ad alta quota e nei cieli sovrastanti un aeroporto britannico dopo quello dello scorso anno che vide coinvolto lo scalo aeroportuale di Glasgow.
Tuttavia, la maggior parte dei piloti britannici continuano attribuire i loro avvistamenti al volo di “droni” o a semplici palloni meteorologici . 
Basta




Leggi la notizia completa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: