Le vibrazioni cosmiche rappresentate dal Crop Circle apparso nel Wiltshire, Regno Unito

E ‘difficile creare nel buio della notte delle formazioni che obbediscono a presunti teoremi diatonici. Gerald Hawkins (morto nel 2004) ha scoperto che i rapporti tra le aree o diametri dei vari elementi che compongono alcuni agrofili sono tutti raggruppati attorno a certi numeri interi: 2, 4, 5, 7, 9, 11 e 12. Questi sono i numeri utilizzati per generare i rapporti diatonici che definiscono la frequenza relativa delle note bianche di un pianoforte. La nostra capacità di creare musica e interpretare i suoni dipende dalla capacità del nostro corpo di tradurre meccanicamente i modelli d’onda, non attraverso le differenze quantitative, ma attraverso le differenziazioni proporzionali. Nel mondo dei fenomeni naturali, sono proprio questi modelli a rappresentare la base della forma geometrica espressa tramite le proporzioni e frequenze d’onda associate tra loro al punto da originare tutte le nostre percezioni. Il Crop Circle apparso nel Wiltshire, Regno Unito. il 24 agosto 2016 è strutturato da due grandi cerchi all’interno dei quali si possono distinguere 13 tracciati semicircolari che sembrano trarre origine da un unico nucleo posto lungo il bordo esterno di uno dei grandi cerchi schematizzati come contenitori vibrazionali. 




Leggi la notizia completa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: